IT    EN

Milky way

 anno: 2016    stato: Concorso, menzione speciale per il riuso

Sempre più spesso, il successo di un prodotto, come di un brand, non si nasconde in questioni pratiche quali forme, colori, materiali o parole, ma piuttosto in quel che l’unione di questi fattori provoca in noi. Si nasconde nelle emozioni, nei ricordi e nelle sensazioni che riesce ad evocare e far rivivere. Il design ha, quindi, un potere enorme: è in grado di creare connessioni e legami con la storia, con i luoghi, con i prodotti locali e con le esperienze e i ricordi che ciascuno conserva riguardo a questi. L’idea alla base del packaging per Hold Chocolate, di Sambirano, è quella di ricostruire un immaginario legato alle materie prime che lo compongono, in grado di ricucire lo strappo sempre maggiore che oggi si vede tra oggetti e realtà produttive. Infatti, la confezione è la prova che un packaging può costruirsi dagli stessi materiali che, nel mondo agricolo, contengono le materie prime, mantenendo le proprie radici nella storia e nel territorio fino al punto vendita. Non serve nessun tipo di “cambio d’abito”, la bellezza sta nella storia e nei mondi che si celano dietro ad ogni prodotto autentico. In questo caso, il prodotto principale è il latte da cui parte la ricerca sui materiali e sugli strumenti con cui viene lavorato; questi, rivisitati, hanno portato al packaging. Il fil di ferro è plasmato sulla silhouette della bottiglia e la maniglia individua la modalità di presa e di trasporto. Nella parte bassa, la semplice coppetta di legno che sorregge e contiene la bottiglia, è pensata per diventare una tazza nella quale bere il prodotto. Un modo estremamente naturale per rendere il packaging utile, trasformandosi cioè nella forma più semplice e tradizionale di contenitore, una coppa in legno.